Comunicato ufficiale - SOSPENSIONE GARE STRONGMAN A DATA DA DESTINARSI.

Scriviamo e firmiamo in prima persona queste righe per comunicare ufficialmente a tesserati ed appassionati ciò che era già prevedibile da mesi.

Prima di prendere una decisione del genere, volevamo essere sicuri di aver valutato con attenzione tutte le strade percorribili ed aver interpellato tutti gli organi competenti in materia.

Il campionato Italiano di strongman 2020 è ufficialmente annullato, e le gare ufficiali sul suolo Italiano riprenderanno regolarmente solo al momento in cui le condizioni lo permetteranno.

Il protocollo per l'organizzazione di eventi in situazione di emergenza da pandemia di Covid-19 non ci permette una serena ripresa delle gare, né di campionato né di Maxima, né di una finale unica.

I motivi sono molteplici e ne elenchiamo solo una minima parte qui di seguito:

Tra quelli tecnici c'è l'obbligatorietà di fornire un attrezzo/pedana da riscaldamento per atleta (al massimo 2 con igienizzazione continua tra uno e l'altro), il ché richiederebbe una fornitura di attrezzatura elevata, spazi di cui non si dispone con facilità, ed una corretta e completa pulizia di attrezzi che richiederebbe tempi eccessivi.

Tra quelli organizzativi/gestionali c'è il forte rischio di vedersi costretti a rimandare un evento anche a poche ore dallo stesso, per disposizioni delle istituzioni regionali/nazionali, con conseguente dispendio inutile di forze, tempo e denaro sia da parte dell'organizzazione, che da parte dei tesserati.

Ma non solo, l'organizzazione di gare si avvale anche di personale volontario, il quale si presta con grande spirito di sacrificio solo per passione, ad operare affinché l'evento possa svolgersi nella migliore delle maniere. Tali volontari, in caso di positività al Covid-19 di una delle persone coinvolte nella gara, sarebbero costretti ad osservare un periodo di quarantena obbligatoria, mettendo in ulteriore crisi attività produttive esterne e totalmente estranee allo strongman, in un periodo storico in cui per alcuni è di vitale importanza anche non perdere un singolo giorno di lavoro.

Infine il buon senso. Mettere a rischio la salute di decine e decine di persone è una prospettiva che a nessuno di noi permetterebbe di dormire sereni. Con la situazione che è tornata instabile nelle ultime settimane dopo averci fatto sperare per alcuni mesi, è forte l'incertezza sull'immediato futuro per quanto riguarda la curva epidemiologica, pertanto la salvaguardia della salute di atleti, operatori e di tutte le famiglie che rischierebbero di rimanere coinvolte, è una cosa a cui siamo volenti o nolenti costretti a pensare.

Possiamo aspettare, possiamo prenderci un anno di pausa da gare ufficiali se i motivi sono seri e da non sottovalutare come una pandemia mondiale.

L'invito che facciamo è di non sprecare questo tempo, non gettare al vento anni di sacrifici ed allenamenti continuando a spingere con i pesi affinché alla ripresa delle gare nel 2021, si riescano a raggiungere risultati di gran lunga migliori, e farsi trovare pronti quando sarà il momento, per dimostrare i propri progressi.

Per adesso rimangono aperte le possibilità di gareggiare all'estero in gare internazionali, ove possibile per chi ne ha guadagnato l'accesso (anche se la maggior parte delle gare sono sospese o rinviate anche sul suolo straniero). In Italia saranno invece autorizzati solo i corsi di "Strongman Certified Trainer" e le prove di record breaker, i quali dovranno comunque svolgersi seguendo il protocollo ufficiale FIPE.

Ricordiamo che le quote di tesseramento annuali versate per la stagione 2020 sono ufficialmente congelate, e saranno valide per la stagione 2021, mentre le quote versate per l'iscrizione al Maxima Log & Tyre Deadlift che si sarebbe dovuto svolgere lo scorso Marzo, saranno rimborsabili per chi lo richiedesse, non appena sarà possibile individuare una nuova data dell'evento. Al momento in cui sarà individuata la nuova data, sarà aperta una finestra temporale di un mese per la richiesta di rimborso, dopodiché i posti liberati saranno di nuovo a disposizione per eventuali nuovi partecipanti.

E' allo studio una formula di agevolazione per quanto riguarda l'affiliazione annuale delle palestre e delle A.S.D. che rinnoveranno nel 2021.

Le quote d'iscrizione dei team (non collegati ad asd) iscritti al campionato 2020, sono invece congelate e valevoli anche per la stagione 2021.

Con l'auspicio di poter tornare quanto prima a parlare di strongman, di risultati e di grandi eventi, ci teniamo a ringraziare della pazienza ognuno dei tesserati e delle società che gravitano intorno allo strongman italiano. Non era la decisione a cui volevamo arrivare, ma purtroppo è il momento di stringere i denti e mettere la salute di noi/voi stessi e dei nostri/vostri cari davanti ad ogni cosa.

Info, domande e chiarimenti su casi specifici, vi preghiamo di contattarci via mail all'indirizzo strongman.italia@gmail.com

Andrea Legnaioli - Presidente F.I.S.Man

Michele Lazzerini - Vicepresidente F.I.S.Man

Sandro Simoncini - Resp. sez. arbitrale F.I.S.Man

Lorenzo Geri - Resp. area tecnica F.I.S.Man